Il disco racchiude tutti le migliori canzoni che Claudio Stea, in arte Samo, ha inciso in collaborazione con altri musicisti e cantanti durante 20 anni di carriera musicale.
 
TITOLO: THE BEST OF SAMO 2000/2020
ETICHETTA DISCOGRAFICA : SamomusicProductions
EDITING: ANNO 2020
________________ data ufficiale di pubblicazione : 20.02.2020

________________________________________________________________________

Risulta un pò difficile ripercorrere la lunga carriera sonora del pianista Samo, che nel corso di due decadi ha suonato accanto musicisti di altissimo livello nazionale e internazionale, reinterpretando canzoni riconducibili ad un repertorio sonoro di vario stile.

Impossibile dimenticare i sette lunghi anni trascorsi accanto al cantautore Emilio Garofalo, con il quale ha inciso gran parte del materiale inedito inserito in questa raccolta.

Samo afferma: “Il mio rapporto con Emilio supera il tempo e lo spazio, insieme abbiamo viaggiato per l’Italia in lungo e in largo condividendo un’esperienza musicale indimenticabile. Lentamente siamo cresciuti musicalmente e siamo riusciti a vincere addirittura un festival conquistando i cuori di tutti.

Poi la collaborazione musicale è terminata, lui si è trasferito in un’altra nazione ed io ho proseguito per la mia strada artistica, ma nulla si conclude quando si è vissuto un percorso così intenso e ricco di affetto.”

Samo è un pianista poliedrico che ha dedicato metà della sua vita confrontandosi con musicisti pop, rock, blues, e folk, pertanto non è inquadrabile in un solo raggio creativo, dato che il suo estro compositivo si ispira a mille mondi sonori conosciuti nel tempo.

Nella raccolta “The best of Samo 2000/2020” vengono ripercorse con molta attenzione le tappe più importanti di un cammino collaborativo durato due decadi, sulle note di canzoni come “God”, “Imagine” o “Love”, brani incisi per il progetto D R E A M W E A V E R S , creato insieme al cantante Antonio Pugliese e dedicato al grande John Lennon;

L’opera celebrativa 2000/2020 rappresenta il giro di boa di un’epoca di grandi cambiamenti musicali, in cui l’universo melodico ha subito una grandissima trasformazione stilistica, è anche un omaggio alla musica cantautorale, che in questi anni ha offerto emozioni senza età; dai Coldplay ad Elisa, per passare da Sarah McLachlan finendo a Francesco Renga, si possono ascoltare molte covers reinterpretate e riarrangiate al pianoforte con un unico solo obiettivo: emozionare l’ascoltatore.

______________________ servizio giornalistico di Loredana Caporizzi


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *